Attualmente sei su:

28/10/18 - Le cure termali in dermatologia

La medicina termale ha recentemente avuto uno sviluppo nel trattamento delle principali patologie dermatologiche croniche. In tale ambito, i trattamenti termali prevedono prevalentemente l’utilizzo di mezzi per via esterna, ovvero bagni o fanghi. Le terme possono essere classificate in base alla qualità delle acque presenti: solfuree, arsenicali, ferruginose, carboniche, oligominerali. In relazione alle caratteristiche delle acque si possono trattare in modo mirato alcune patologie dermatologiche, alcune molto comuni. A d esempio, le acque sulfuree migliorano sensibilmente la dermatite seborroica e l’acne, le acque ipertoniche hanno un’azione antisettica, mentre quelle ipotoniche favoriscono il rinnovamento cellulare. Anche se in realtà il meccanismo d’azione delle acque termali non sia ancora ben noto, si osservano gli effetti positivi sulle patologie trattate. Ciò può essere dovuto a molteplici fattori. La stazione termale rappresenta un clima ed un ambiente più idoneo per il trattamento del quadro clinico perché permette al malato di avere a disposizione un momento di distensione e di possibilità a pensare a se stessi, inoltre i principali meccanismi d’azione riconosciuti ai vari trattamenti termali sono legati a effetti vasomotori, secretori, antisettici, analgesici ed immunitari sull’intero organismo. Effettivamente è stato scientificamente dimostrato che i trattamenti termali hanno una reale attività anti-infiammatoria ed immunomodulante, agendo sulle citochine ed i recettori. Di conseguenza, tali terapie trovano una indicazione in alcune malattie croniche quali la psoriasi, l’eczema, la dermatite atopica, la dermatite seborroica e l’acne. Le principali regole da seguire nei trattamenti termali sono:
- eseguire sempre se possibile una terapia farmacologica di fondo concordata con lo specialista;
- eseguire i trattamenti nella fase cronica di malattia, soprattutto per consolidare nel tempo i periodi di remissione clinica e di benessere;

In Italia la medicina e le stazioni termali hanno una consolidata tradizione fin dal tempo degli antichi romani. C’è solo l’imbarazzo della scelta e rivolgersi ai centri possibilmente previo consulto con lo specialista di fiducia.

Nella foto: Terme di Sorano (GR)